Domenico Cascone MiMeZzZ®

Blogger, ghostwriter, social media and communication manager. Blog a cura di Domenico Cascone sulla Politica, la Cultura, l'Informazione, il Turismo e gli Eventi a Sant'Egidio del Monte Albino

Meeting con i Giovani santegidiani: buona la prima!


      
10 maggio 2010 – Sant’Egidio del Monte Albino(SA)_di Domenico Cascone. Si è tenuto l’8 maggio 2010 presso la Sala Convegni della Pro Loco di Sant’Egidio del Monte Albino il “1° Meeting con i Giovani santegidiani”, che ha visto la numerosa partecipazione della iuventus del centro storico, e delle frazioni San Lorenzo e Orta Loreto. Insomma, un passo importante, anzi fondamentale per il territorio: per la prima volta, un’iniziativa ha visto insieme giovani provenienti dalle diverse zone del borgo pedemontano. La bruta dislocazione geografica, la disarmonica morfologia di un territorio così vasto e la quasi totale assenza di mezzi pubblici idonei allo spostamento in loco, infatti, rendono difficile, o non sempre possibile, la comunione dei giovani cittadini: secondo la regola, un abitante della centrale Piazza G.B. Ferrajoli difficilmente sarà informato dell’esistenza di un suo coetaneo concittadino di via Giuseppe Mazzini, e viceversa. Lo sanno i Soci della Pro Loco di Sant’Egidio del Monte Albino che, conoscendo a dovere l’area interessata, i suoi problemi e i disagi derivanti, hanno pensato bene di creare un evento ad hoc per l’8 maggio 2010 con tanto di anticipata promozione sui più famosi social networks e cartacei inviti door-to-door. Il Meeting, dunque, è stato una giusta occasione non solo per incontrasi, ma anche per esporre pubblicamente un Progetto presentato nel lontano 2006 dall’ex Presidente della Pro Loco dott. Alfonso Tortora alla Regione Campania: “La Giovane Fenice”. Esso ha permesso all’attiva Associazione turistica locale di acquistare una serie di attrezzature e strutture sportive (calcio, tennis, pallavolo, pallacanestro, tennistavolo, ecc.) per il mondo dei giovani. Inoltre, il congruo contributo elargito dopo la presentazione ha consentito di procurarsi un palco completo di quinte per coloro che vorranno cimentarsi con la recitazione teatrale, oppure con il canto. In una piacevole giornata primaverile, è toccato proprio all’attuale Presidente della Pro Loco, Angelina De Rosa, rompere il ghiaccio, che fin da subito ha rimarcato con vigore l’importanza di un mezzo, quale lo sport, per avvicinare i giovani all’Ente no-profit: “La collaborazione tra i giovani e la Pro Loco è importante, – ha commentato il Primo Socio in chiusura del suo intervento – e siamo sicuri che, anche attraverso le vostre idee, le vostre proposte, la vostra partecipazione alla varie attività e iniziative che di solito pianifichiamo, la nostra Associazione potrà continuare a crescere e guardare serenamente al futuro del nostro borgo”. Ha rincarato la dose l’ex Presidente della Pro Loco, oggi Consigliere dello stesso Ente delegato alla Cultura, che, dopo aver ringraziato il pubblico presente, con l’ausilio di un videoproiettore in Sala, ha cominciato da subito a descrivere il Progetto. Utilizzando una semplice terminologia, e senza dilungarsi troppo, ha affrontato tenacemente il problema dei giovani santegidiani, nonchè il tema di una loro partecipazione come cittadini attivi all’interno della propria città: “Uno dei problemi che abbiamo avuto, come [partecipanti della] Pro Loco, è quello di non essere riusciti ad incidere anche su altre parti del nostro territorio comunale perchè non avevamo nè la collaborazione, nè quella giusta sensiblità per andare a incontrare altre realtà associative. Questa è stata la colpa della Pro Loco. Da tutto ciò, speriamo che nasca l’occasione per riprendere ed ampliare in futuro tale discorso”. Ed ha aggiunto: “Siccome sono presenti tanti giovani santegidiani, questo è il messaggio, l’auspicio, l’esortazione che rivolgo, affinchè possiamo almeno conoscerci  e confrontarci dentro i propri confini territoriali”. D’altronde, ecco perchè la scelta ad hoc della metafora e del nome del Progetto, “La Giovane Fenice”: “Come è accaduto per questo uccello mitologico che non muore mai, in quanto risorge sempre dalle sue ceneri, – ha concluso, sorridendo, il dott. Tortora – noi speriamo che la gioventù di questa città abbia un forte scatto d’orgoglio”. Ovviamente, attraverso una sua rinascita, prima o poi.
Di seguito, è possibile scaricare e leggere il documento di presentazione del Consigliere della Pro Loco di Sant’Egidio delegato alla Cultura dott. Alfonso Tortora. Collegamento: http://cid-2c9e4c700db2ca3e.skydrive.live.com/self.aspx/Pubblica/Presentazione%20Progetto%20^4La%20Giovane%20Fenice^4.ppt
Annunci

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: