Domenico Cascone MiMeZzZ®

Blogger, ghostwriter, social media and communication manager. Blog a cura di Domenico Cascone sulla Politica, la Cultura, l'Informazione, il Turismo e gli Eventi a Sant'Egidio del Monte Albino

Archivio per luglio, 2011

“Sant’Egidio Paese fiorito”: a Pasquale Cioffi il premio per il balcone vincitore


03 luglio 2011 – Sant’Egidio del Monte Albino(SA)_di Domenico Cascone. Si sa, come ogni anno, maggio è il mese della (ri)nascita di fiori e piante; giugno, invece, è il mese delle decorazioni, delle esplosioni floreali e dei colori, un mese studiato con cura da fioristi e vivaisti d’Italia. E non solo! Quello della vendita dei fiori, infatti, soprattutto in questi due mesi, è un mercato rigoglioso e fiorente, letteralmente, che fa proselitismo e adepti di ogni specie tra chi cerca rimedi per ottenere il cosiddetto “pollice verde” e chi, invece, con il verde fogliame “ci parla” da sempre. Proprio come ghiotte api, i Soci della Pro Loco di Sant’Egidio del Monte Albino, seguendo la scia dei pollini e cavalcando l’idea del Consigliere delegato alla Cultura ed alle Iniziative dell’Ente turistico locale dott. Alfonso Tortora, hanno presentato la 1^ Edizione del Concorso “Sant’Egidio Paese fiorito”, tenutosi dall’8 maggio al 12 giugno 2011. Fiori e maniere a parte, l’iniziativa è consistita in una vera e propria gara nell’abbellimento di privati balconi, terrazze, davanzali, angoli, aiuole e spazi pubblici (previa autorizzazione comunale) con decorazioni floreali situati nel Centro Storico di Sant’Egidio del Monte Albino. Insomma, per la prima volta in assoluto, gli abitanti, gli operatori e, in generale, tutti gli interessati presi dalla smania di abbellire le arterie del borgo pedemontano hanno avuto la possibilità di “dirlo con i fiori” e di esprimere, attraverso un proprio spazio, un sentimento, uno spirito, uno stato d’animo, un pensiero, una corrente, o semplicemente un colore. Visto che l’unico linguaggio accettato era quello dei fiori, il gentil sesso ha da subito raccolto la sfida con fantasia e con le tante adesioni arrivate tramite domanda di partecipazione presso la sede di Via Pulcinella: Via E.Danio, infatti, è risultata la zona con maggiore partecipazione, seguita da Via T.I.Ferraioli e da Via Abate G.Ippolito. La fretta delle floreali installazioni, una bandiera di fiori in ricordo del 150°anniversario dell’Italia unita, le fresche e profumate ortensie di giardino, i petali di rosa ricamati a mano ed i lunghi steli di colorati tulipani, tra antichi vasi in creta, in nuova ceramica vietrese, in ferro oppure in legno manufatti, volevano essere un chiaro monito: “non ti scordar di me” (il fiore Myosotis, ndr). L’accorato appello, utile ai curiosi osservatori, non ha intenerito di certo la Commissione Giudicatrice istituita dalla Pro Loco per l’occasione e formata in tutto da nove membri (arch. Maria Russo, su delega del Sindaco Nunzio Carpentieri; sig.na Mariangela Iuliano, su delega della Presidente della Pro Loco sig.na Angelina De Rosa; arch. Veronica Pepe, membro per nomina; rag. Alba Albanese, su delega del Consigliere alla Cultura ed alle Iniziative dott. Alfonso Tortora; Prof.ssa Assunta Falcone, su delega del Dirigente Scolastico delle Scuole elementari Prof. Diodato Attianese; Prof.ssa Anna De Stefano, su delega del Dirigente Scolastico delle Scuole Medie Prof. Armando De Virgilio; sig. Tommaso Di Dato, esperto in floricoltura e membro per nomina; sig. Pasquale Tramontano, esperto in floricoltura e membro per nomina; infine, dott. Domenico Cascone in qualità di segretario): essa, infatti, ha effettuato i dovuti sopralluoghi per scegliere i tre spazi più belli e meglio decorati del Centro storico di Sant’Egidio del Monte Albino, valutati secondo l’Art. 6 del Bando di Concorso, con la massima imparzialità e obiettività, e provveduto, ovviamente, sia a redigere la lista dei partecipanti vincitori al Concorso, che a stilare i verbali necessari per la consultazione da parte dei cittadini. Un falce di luna, in una notte di mezza estate, ha aperto, dunque, la serata di Premiazione dei vincitori, tenutasi domenica 19 giugno 2011 a partire dalle ore 20.00 in Piazza Giovanni Paolo II a Sant’Egidio del Monte Albino (SA); e mentre la folla attenta gremiva la piazza, gridando ed applaudendo di continuo i propri beniamini, la Commissione presieduta dall arch. Maria Russo, elegante nella doppia veste sia di Presidente che di Consigliere comunale, ha finalmente premiato Pasquale Cioffi con punti 98/100 come vincitore della 1^ Edizione del Concorso “Sant’Egidio Paese fiorito”. Sarà stato anche il fattore architettonico a dare il valore aggiunto, di certo, ma il “balcone bomboniera” di Via E.Danio, preparato ad hoc e con il massimo zelo, ha preceduto il privato Cortile strafiorito di Ferraioli Anna ubicato in Via G.Ippolito, 2° posto con punti 91/100. Dignitosamente, il 3° posto è stato raggiunto in ex aequo da Annunciata Emma con la sua terrazza ubicata in Via E.Danio sulla quale spiccavano grandi vasi in ceramica vietrese, accorgimenti e sistemazioni d’ogni tipo; e da Savarese Giulia con lo spazio-giardino di proprietà, un misto mosaico di fiori, piante e forti colori su una terrazza, questa volta collinare, ubicata in Via T.I.Ferraioli. Le ultime due vincitrici si sono classificate con punti 84/100. “Promuovere i valori dell’ambiente; valorizzare la cultura del verde come elemento di decoro delle facciate e dei cortili; promuovere piccole attrazioni nel Centro Storico: tali erano, come da bando, i nostri intenti ed i principali obiettivi del concorso – ha commentato il Responsabile ai Media ed alla Comunicazione della Pro Loco dott. Domenico Cascone, nonchè presentatore ufficiale della serata di premiazione – e noi li abbiamo raggiunti ancora una volta”. Una volta sceso dal palco, ha continuato: “incontestabili polemiche sui vincitori a parte, se ve ne saranno, il popolo di Sant’Egidio del Monte Albino ha da sempre dimostrato una partecipazione attiva alle iniziative che proponiamo e, insieme, una voglia di cambiamento per questo meraviglioso Centro storico alle porte della Costiera amalfitana. Sicuramente, oltre ai Cortili della Storia, questa manifestazione è stata di grande interesse e speriamo di riproporla l’anno prossimo”. Felice per l’occasione anche la Presidente della Ente turistico locale sig.na Angelina de Rosa, la quale ha espresso dal palco le sue sincere felicitazioni per i vincitori e riferito pubblicamente che “dietro questi piccoli grandi eventi c’è sempre la serietà, il grande lavoro e la massima disponibilità dei Soci della Pro Loco, persone senza le quali molte manifestazioni non sarebbero neanche lontanamente realizzabili”. Insomma, congratulazioni a tutti! Ai primi tre classificati, secondo l’Art. 7 del Bando di Concorso “San’Egidio Paese fiorito”, è stato riconosciuto un premio in denaro rispettivamente della somma di 500,00€, di 300€ e di 200€ (diviso per le due vincitrici classificatesi al terzo posto), oltre ad una targa in ceramica vietrese dipinta esclusivamente a mano. La stessa è stata consegnata sul palco anche a tutti gli altri partecipanti, in ricordo della splendida iniziativa. A conclusione della manifestazione, alle 23.00, accompagnati da buona musica, è stato possibile assaggiare dolci, marmellate di fiori e fare festa fino a tardi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: